Semplici, mai battuto Pioli. Cagliari contro il Milan sempre sofferenze

Per il rossonero, nei confronti diretti tra allenatori, quattro vittorie e due pareggi. Da quattro anni il Diavolo non riesce a battere i sardi. Nel sito betn1 potete trovare tutto il calcio e scommettere sui vari risultati.

La partita che dovrebbe far accedere alla Champions porta Pioli a giocare contro un allenatore ora definito fortunato ma con il quale non ha mai perso. Avrà contribuito la sorte o sarà stata una coincidenza ma tutto fa sperare.

Domenica sera MilanCagliari a San Siro e qui i rossoneri cercano di centrare il bersaglio. Sono 7 anni che la squadra attende questo momento per la Champions ma c’è anche chi lotta per la salvezza. Se si guarda al passato ci sono stati sei confronti: 4 vittorie e 2 pareggi.

Pioli ha incassato un goal nel 2017 in Spal-Fiorentina ed uno nel 2019 sempre con la stessa squadra.

Portafortuna

Gennaio 2020, quindi circa un anno fa, risale l’ultima sfida. Ottavi coppa Italia 3 reti rifilate dalla squadra di Pioli alla Spal di Leonardo. Theo, Castillejo e Piatek i tre giocatori che misero a segno i gol. Altra sfida con i rossoneri nel 2019 in campionato, gol di Suso nella ripresa e 1-0 a San Siro.

Con la Fiorentina le altre, 2 vittorie e 2 pareggi. Nella stagione 2018-19 ottenne un 3-0 a casa e al Mazza un 4-1. Nell’annata precedente ebbe i due pareggi, 1-1 e 0-0. Se andiamo a scavare e cercare gli allenatori incontrati, Pioli risulta imbattuto con Gregucci per 9 volte, Ranieri e Ballarini 7.

Cagliari

Il Milan, negli ultimi 30 anni, ha perso solo 3 volte contro il Cagliari. Torniamo al 1997, si parla del Cagliari di Mazzone, Silva e Pancaro; gol di Muzzi proprio a San Siro. 1998 altro k.o. il Cagliari vince 1-0 con il gol di De Patre. Risale al 2017 l’ultima vittoria dei rossoblù per 2-1 in 38esima giornata.

Era il periodo di Montella contro Rastelli mentre per la rosa dei giocatori ancora oggi alcuni sono presenti. In ballo c’è anche la Champions da conquistare ed il Milan cerca di appigliarsi alla buona sorte.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *