Materiale elettrico domotico: rinnova la tua casa

Stai pensando di rinnovare alcuni ambienti della casa con del materiale elettrico innovativo, come ad esempio un impianto domotico?

Se sì, ci sono alcuni aspetti che devi considerare prima di passare all’installazione. La tua casa è stata costruita negli anni 50’ o ancora prima degli anni cinquanta? Se è così, devi prendere in considerazione che i lavori per installare un impianto domotico in casa, comporteranno molte più spese di quanto credi.

Sebbene l’investimento che stai per fare è costoso, ma come suggerisce stesso la parola è un modo per garantire un futuro migliore alla tua casa, non è proibitivo. Ci sono sia valutazioni lato tecnico che devi fare, sia lato estetico.

  • Lato tecnico: devi valutare se è possibile installare un impianto domotico in un’abitazione degli anni ‘50;
  • Lato estetico: devi considerare quali cambiamenti estetici dovrà affrontare la tua abitazione con l’installazione di un impianto domotico.

Il materiale elettrico domotico che scegli, per esempio, dipende anche molto dal tipo di domotica al quale sei interessato. Vorresti farti installare delle tapparelle con il sistema domotico,  che con un solo comando – anche dal cellulare quando non sei in casa – si abbassano, evitando che il sole o la pioggia forte rovinino gli interni?

Con un impianto domotico a regola d’arte puoi. Il vantaggio delle tapparelle con il sistema domotico è che puoi comandare l’orario preciso in cui devono essere abbassate o alzate, ma se arriva un temporale improvviso – sempre se hai programmato questa funzione – anche se non avevi programmato di abbassarle, lo fanno. Questo è un vantaggio importante, che ti evita problemi estetici alle finestre o agli infissi.

Non a caso si parla di “casa intelligente” quando si accenna al discorso della domotica. Chiaramente, come tutte le tecnologie innovative, anche la domotica ha necessità della mano del cervello dell’uomo.

La domotica, inoltre, rappresenta anche un sistema che favorisce il risparmio energetico, perché permette di ridurre i consumi di energia, oltre che di ottimizzarli. Ad esempio, in inverno puoi regolare il riscaldamento e in estate, invece, puoi gestire meglio l’aria condizionata, accendendole e spegnendole a comando, secondo uno specifico sistema che individua quando si è raggiunta la temperatura ideale in casa.

Scegli il materiale elettrico domotico migliore

Quando si prevede un investimento così importante, bisogna optare per il materiale elettrico domotico migliore. In alcuni casi sono anche previsti dei finanziamenti per cambiamenti come questi in casa, soprattutto se si dimostra che lo si fa per risparmiare energia ed elettricità.

L’impianto domotico, chiaramente, non riguarda solo i comandi elettrici ma anche quelli idraulici, poiché puoi comandare i rubinetti di casa. Puoi decidere quando azionarli – anche se sei in auto e stai tornando a casa – per prepararti un bagno caldo.

Ritornando, invece, alla parte elettrica, un altro vantaggio per chi decide di investire nella domotica è quello riguardante i sistemi di chiusura e apertura della casa. La domotica, d’altronde nasce per questo scopo, BTicino ne è un esempio chiaro, con i suoi citofoni e videocitofoni, che ora possono anche essere comandati tramite gli smartphone e cellulari.

Ti interessa la domotica? Vorresti sapere che materiale elettrico dovresti scegliere per un efficiente impianto domotico? CMT S.r.l.è lo shop online che fa per te.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *