Musei e teatri da visitare a Napoli

Napoli è un museo a cielo aperto. Perdersi tra i suoi vicoli, respirando la storia ad ogni angolo, ammirare i palazzi e gli scorci più nascosti, sono momenti indimenticabili per chiunque sia appassionato di arte. Lo spettacolo di Napoli continua anche all’interno dei musei, che è possibile visitare nel corso di un viaggio nel capoluogo campano. Situato di fronte alla galleria Principe di Napoli e ritenuto uno dei più importanti al mondo, il Museo Archeologico Nazionale ospita diverse collezioni: la Collezione Farnese, le collezioni pompeiane con reperti provenienti da Pompei, Ercolano ed altri siti antichi dell’area vesuviana e la collezione egizia. Circondato dal bosco che ne prende il nome, rappresenta una delle principali gallerie d’arte d’Italia e tra le più importanti attrazioni a Napoli. Si tratta del Museo Nazionale di Capodimonte ed ospita spesso bellissimi eventi Napoli centro. Nel corso degli anni, il palazzo si è arricchito di un numero inestimabile di pitture dei più grandi artisti, insieme ad arredi, sculture ed ambienti. Tra i musei più prestigiosi da visitare a Napoli non può mancare La Certosa di San Martino. Situato sulla collina del Vomero, il museo ospita testimonianze storiche della Napoli antica, pitture, sculture, porcellane di Capodimonte e storici presepi napoletani. Il Palazzo delle Arti chiude l’elenco dei musei da visitare nel corso di un viaggio a Roma. Esso è il museo napoletano delle arti contemporanee, ospitando pittura, scultura, architettura, fotografia, design, cinema… All’interno della sua sede, offre mostre permanenti e temporanee di artisti nazionali e internazionali. Qui si svolgono anche conferenze, vi si trovano un centro di documentazione delle arti contemporanee, spazi per attività didattiche e una mediateca. Napoli è inevitabilmente legata anche al teatro, tradizione intramontabile per la cittadina campana. Oltre agli spettacoli proposti al loro interno, i teatri napoletani sono luoghi privilegiati per visite guidate. Simbolo della città, il più antico e capiente, il San Carlo è sicuramente il primo teatro da visitare a Napoli. E’ situato nel cuore della, circondato dai monumenti e dai luoghi principali, tra piazza del Plebiscito, piazza Trieste e Trento, via Toledo, il Palazzo Reale, la Galleria Umberto e il Maschio Angioino. Sempre nel centro della città, un altro teatro da visitare a Napoli è il Teatro Augusteo, edificato nel 1920 e sottoposto, negli anni successivi, a numerose ristrutturazioni ed ammodernamenti. Sulla sua platea ha ospitato attori e musicisti di fama. Con il Teatro Mercadante ed il Teatro San Ferdinando si chiude l’elenco dei teatri più importanti da visitare a Napoli. Il Teatro Mercadante ha una storia prestigiosa, avendo ospitato musicisti del calibro di Rossini e Mozart. Oggi è l’attuale sede della produzione del Teatro Stabile, fondata nel 2002. Il Teatro San Ferdinando, invece, si lega ad Eduardo De Filippo, che nel 1948 lo ricostruì e lo acquistò. Ad oggi è sotto la gestione del Teatro Stabile di Napoli.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *