Come tenere la casa pulita e ordinata: Ecco 5 semplici consigli

Tenere il passo con la pulizia quotidiana della casa può essere una seccatura ma, con il passare del tempo e con l’aumentare dell’esperienza, questa sorta di “manutenzione domestica” diventerà sempre più veloce e “indolore”.

Siamo tutti d’accordo, mantenere una casa pulita porta via un sacco di tempo prezioso, tutto sta nel creare le giuste abitudini che, alla fine, diventeranno totalmente istintive. Ovviamente ci saranno anche ancora momenti durante i quali, a causa di imprevisti, non si riuscirai a portare a termine le pulizie quotidiane, ma niente paura! seguendo le buone abitudine che troverai in questa guida, riuscirai a mantenere una casa pulita e in ordine. Te lo prometto: più li fai, più diventa facile! Se l’elenco intero ti spaventa, all’inizio scegli uno o due passaggi e poi aggiungine altri quando puoi.

1. Inizia facendo il letto

So che alcune persone pensano che rifare il letto sia una perdita di tempo, ma fa davvero una grande differenza nell’aspetto ordinato della stanza e richiede solo un paio di minuti. Inoltre, penso che sia un buon modo per iniziare bene la giornata e, quando torno a casa dal lavoro, adoro buttarmi su un letto morbido e ben fatto. Per semplificare le cose, cerca di ridurre al minimo la biancheria da letto. Personalmente ho rimosso tutte le lenzuola e utilizzo solo un piumino e un copripiumino lavabile. Se ami le tue lenzuola, però, puoi cercare di ridurre al minimo il numero di cuscini sul tuo letto o usare un piumone o un piumino abbastanza grande da non aver bisogno di infilare le lenzuola.

2. Fai un carico di bucato al giorno

Ora, a seconda di quanti carichi fai normalmente a settimana, potresti non aver bisogno di farlo tutti i giorni, ma, data la mia situazione famigliare, io eseguo almeno 7 carichi di bucato a settimana. Il mio consiglio è quello di cercare di prendere l’abitudine di far partire il primo carico di bucato al mattino, subito dopo aver rifatto il letto. Se lavori fuori casa e non hai la possibilità di asciugarlo prima di partire, imposta l’orario di partenza sulla lavatrice (se dispone di questa funzione) in modo che sia pronta per essere messa nell’asciugatrice quando torni a casa. In alternativa, metti il ​​carico nella macchina al mattino e accendila appena arrivi a casa.

3. Sii felice con “Abbastanza pulito”

Essendo una maniaca del pulito, questo aspetto è probabilmente il più difficile (almeno per me). Lo so, anche tu desideri avere una casa pulita e ordinata, ma ciò non significa che ogni piccola cosa debba essere perfetta. Cerco sempre di seguire la regola 80/20, il che significa che sono soddisfatto dell’80% delle pulizie eseguite. Perdere tempo in tutti i piccoli dettagli che costituiscono l’ultimo 20%, come assicurarsi che ogni piccolo granello sia ripulito dal pavimento o raggiungere tutti quei piccoli punti fuori mano e difficili da raggiungere per spolverare, è un’enorme perdita di tempo e sono probabilmente dettagli che nessuno noterebbe. Non sto dicendo che non abbiano mai bisogno di essere puliti, ma rendili parte di una routine di pulizia profonda da fare di tanto in tanto e toglili dal tuo normale programma di pulizia settimanale. Inoltre, ti consiglio di utilizzare delle scope con filo potenti come queste in vendita su casettaperfetta.it, fidati che ti renderanno le operazioni di pulizia molto più veloci ed efficienti.

4. Dai delle priorità

Non tutte le pulizie sono uguali. Fai un elenco di ciò che vorresti fare e poi dai la priorità a ciò che deve essere fatto e a ciò che può aspettare uno o due giorni. Dato il tempo che hai a disposizione, scrivi i tuoi 2 o 3 obiettivi di pulizia {realistici!} principali e attieniti a questi prima di iniziare a fare altre cose. Ho sempre odiato scrivere liste, ma le trovo veramente utili dal punto di vista dell’organizzazione.

5. Coinvolgi tutta la famiglia

Questo è uno dei punti su cui sto lavorando ultimamente. Sì, spesso in realtà è più facile fare il lavoro da soli, ma spendere del tempo per insegnare ai tuoi figli a fare lavori “utili” sarà meglio a lungo termine per entrambi di voi. Inizia semplicemente facendo in modo che i tuoi figli si occupino di loro stessi – mettendo via cappotto e scarpe quando entrano in casa, mettendo i piatti in lavastoviglie, pulendo la loro stanza, ecc. – e aggiungi altre faccende un po’ alla volta. È incredibile quanta differenza possa fare dal punto di vista dell’ordine generale della casa quando vengono fatte queste poche e semplice azioni. Per le prime settimane in cui lo fai, probabilmente dovrai “rimproverare” spesso i tuoi figli, ma col tempo questa comincerà a essere un’abitudine.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *