Camini elettrici: caratteristiche generali e modelli

I camini elettrici, grazie al design curato e moderno, sono in grado di conferire fascino a carattere all’interno di ogni ambiente. Vengono costantemente preferiti perché facili da usare e in grado di offrire anche un buon risparmio economico.

Nati quale evoluzione dei tradizionali modelli a legna, i caminetti elettrici, si avvalgono oggi di moderne tecnologie, in grado di garantire massima sicurezza ed efficienza. Inoltre si adattano senza difficoltà ai vari stile d’arredo, migliorando il comfort abitativo di qualsiasi ambiente.

Attualmente i caminetti vengono scelti quale valida e più comoda alternativa al camino a legna, in quanto oltre a non richiedere l’uso della legna da ardere, presentano anche un bassa manutenzione eliminando anche il problema della pulizia continua dovuta alla fuliggine.

Peculiarità del camino elettrico è proprio l’effetto fuoco, che regala un’atmosfera molto suggestiva e realistica. L’impressione è quella di trovarsi davanti al classico camino a legna. Le fiamme, nello specifico, vengono riprodotte dalle luci in fibra ottica poste sul pannello anteriore e con funzionamento ad intermittenza.

camini elettrici: modelli

L’offerta dei camini elettrici oggi comprende modelli per tutti i gusti. Si tratta molto spesso di camini da pavimento, che possono essere senza alcuna difficoltà posizionati accanto alle pareti di casa o al centro della stanza senza con questo ingombrare eccessivamente.

Questi camini sono disponibili in tanti colori e materiali per essere facilmente abbinati all’arredo già presente. A questo riguardo si pensi ai camini elettrici in acciaio oppure in versione hi-tech, molto adatti per ambienti moderni e minimal, oppure a quelli in metallo scuro, perfetti per arredare ambienti dallo stile vintage e le case classiche.

In alternativa si possono sempre scegliere i caminetti elettrici da parete, molto spesso contraddistinti da un design compatto e funzionale, una buona soluzione per chi ama gli arredamenti dal sapore contemporaneo.

Coloro che cercano soluzioni originali ed esclusive possono invece concentrare la scelta d’acquisto sui bracieri elettrici, dall’aspetto molto simile a quello delle braci della nonna, che offrono tuttavia buone prestazioni e un effetto finale molto realistico. Questi prodotti assorbono alla rete elettrica da 1500 a 2000 watt.

camini elettrici ad acqua

La vasta gamma dei camini elettrici comprende anche i modelli ad acqua, in grado di riprodurre il tipico scoppiettio della legna che arde. In questo caso il camino sfrutta la tecnologia ad ultrasuoni oltre che quella di nebulizzazione dell’acqua. L’illuminazione tridimensionale, che combina fiamme, brace e fumo, permette di ricreare un’atmosfera unica e di rendere la casa più accogliente e calda.

Avere un caminetto elettrico ad acqua significa poter godere di tutta una serie di vantaggi. Facile da usare, non necessita di alcuna installazione invasiva e può essere anche gestito a distanza tramite il telecomando in dotazione.

Diversamente da quello che si potrebbe immaginare, questo modello di camino consuma poco e tenerlo in casa non farà aumentare i costi in bolletta. Il camino elettrico ad acqua infatti può essere utilizzato persino per riscaldare ambienti fino a 30 mq, richiedendo da 1 o 2 KW di potenza, che corrispondono a circa 40 centesimi l’ora di elettricità.

Alla luce di tutto questo sono sempre più numerosi i proprietari degli immobili che scelgono un camino ad acqua quale sistema riscaldante integrativo a quelli tradizionali.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *