Come rendere più semplici le pulizie domestiche

Programmazione ed organizzazione per facilitare le pulizie domestiche

Mantenere la propria casa pulita ed accogliente può rappresentare una vera e propria sfida. I ritmi di vita nei nostri tempi sono sempre più frenetici, ed il tempo sembra non bastare mai. Non è un caso che una delle parole chiave più frequentemente utilizzate è: programmazione.

La programmazione può rivelarsi spesso la nostra ancora di salvezza per evitare di dover dedicare una quantità di tempo e di sforzi eccessiva per lo svolgimento di alcuni lavori. Lo stesso vale anche per i lavori da eseguire a casa.

Avere un’idea di quali lavori devono essere effettuati per mantenere la propria casa in buono stato è il primo passo che dovremo fare per evitare che questi si accumulino nel tempo, con un dispendio di tempo, energie e denaro superiori rispetto a dei lavori effettuati con regolarità.

Un consiglio è pertanto quello di fare una differenza tra pulizie ordinarie e pulizie straordinarie. Nella prima categoria rientrano le operazioni che vanno fatte quotidianamente o settimanalmente. Fanno parte delle pulizie straordinarie quelle che vanno eseguite una volta al mese o con una frequenza ancora più diluita nel tempo.

Mettere per iscritto i lavori e suddividerli in base alla frequenza può dare una grossa mano per non trascurare nulla e per fare diventare il loro svolgimento un’abitudine.

Lavoriamo per creare un’attitudine collaborativa

La collaborazione in famiglia può essere la nostra carta vincente per evitare che il peso delle pulizie domestiche ricada solamente su una persona. Anche in questo caso, si potrebbe assegnare ogni lavoro in base all’età o alle capacità di ogni componente della famiglia.

I più piccoli possono essere anch’essi presi in considerazione per fare la loro parte. E’ giusto che sviluppino sin da subito un’attitudine collaborative che gli servirà anche in altri campi della vita.

Prendere l’abitudine di mantenere l’ordine ci eviterà stress e frustrazione. Piuttosto che lasciare gli abiti in giro per la camera ogni volta che ci cambiamo, rimettiamoli subito al loro posto. Stesso discorso vale per gli oggetti che utilizziamo. Facciamo valere sempre il consiglio: un posto per ogni cosa ed ogni cosa al suo posto.

Tra le operazioni che possiamo eseguire una volta all’anno c’è la valutazione degli oggetti di cui abbiamo realmente bisogno. Non abbiamo idea di quante cianfrusaglie possiamo accumulare a causa di acquisti di oggetti piccoli o grandi, effettuati sotto l’impulso del momento, che al momento dell’acquisto ci sembravano indispensabili ma che raramente utilizziamo nel corso della nostra vita.

Ma ricordiamo: la tendenza all’accumulo è nemica dell’ordine.

La tecnologia può essere invece nostra amica, grazie ad alcuni elettrodomestici che possono velocizzare di molto i lavori di pulizia. Tra questi possiamo elencare i robot aspirapolvere, che raccolgono lo sporco in maniera automatizzata dal pavimento, ma anche i robot lavapavimenti, per avere sempre pavimenti lucidi e splendenti con il minimo sforzo.

Anche se la nostra non sarà un’abitazione di lusso, fare del nostro meglio per mantenerla sempre pulita ed ordinata può migliorare sensibilmente il suo aspetto.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *