Competenze e strumenti utili per un Social Media Manager

Il social media manager al servizio delle attività

Quella del social media manager è una delle professioni più recenti e maggiormente richieste degli ultimi periodi. Sempre più aziende infatti si rendono conto dell’importanza di affermarsi sui social per veder crescere la loro popolarità e per raggiungere un sempre maggior numero di potenziali clienti.

Mentre un tempo la pubblicità era svolta principalmente attraverso volantini, cartelloni pubblicitari e radio, oggi, il mezzo di maggiore successo per farsi conoscere da un pubblico più vasto sono i social media. Questo mezzo per promuovere necessita di una continua attenzione e di una strategia ben definita che va seguita ed eventualmente calibrata nel corso del tempo.

È qui che entra in gioco il SMM. Andiamo a vedere quali sono le sue competenze ed alcuni strumenti che utilizza per raggiungere gli obiettivi suoi e dei suoi clienti.

Cosa fa un Social Media Manager

Innanzitutto deve saper creare delle pagine social complete ed interessati. Per far questo deve conoscere alla perfezione le impostazioni dei diversi social per inserire informazioni di carattere generale che indichino, ad esempio, di cosa si occupa l’attività, come contattarla, etc.

Deve saper inoltre creare dei post che siano accattivanti per chi li legge inserendo dei contenuti scritti che siano non solo corretti ma anche stimolanti e che spingano all’azione. Per far questo potrebbe seguire un corso di copywriting.

I post sono fatti anche e soprattutto da contenuti multimediali. Questi possono essere delle fotografie, dei video, delle citazioni, degli screenshot..etc. Se possiede delle buone capacità grafiche, tanto di guadagnato. Ci sono comunque dei siti che possono aiutare anche chi non sa utilizzare programmi più complessi. Ad esempio Pic Monkey , dall’utilizzo molto semplice, si rivela molto utile per il fotoritocco e per la progettazione. Permette di inserire dei filtri e di ispirarsi a dei templates molto interessanti.

Per quanto riguarda le foto, oltre alla possibilità di scattarle personalmente, si possono scaricare da siti come Pixabay e Unsplash, che mettono a disposizione tantissime foto scattate da professionisti in modo del tutto gratuito.

La capacità di creare una pianificazione per la pubblicazione è un’altra delle skills di un Social Media Manager. Content cory è un ottimo strumento per la realizzazione di un calendario e dei promemoria che consentono di tenere sotto controllo le date delle pubblicazioni per farlo in maniera regolare. Questo aspetto è molto importante per l’incremento organico del proprio pubblico.

La capacità di interagire con il pubblico, chiedendogli pareri, incentivandolo a commentare e ad esprimersi è un’altra skill di un bravo SMM. Un pubblico coinvolto si sentirà parte del progetto e motivato ad agire.

Delle competenze di analisi sull’andamento della pagina sono altresì essenziali per valutare dove intervenire per ottenere risultati ancora migliori. Google Analytics non è certamente lo strumento più semplice da utilizzare ma sicuramente uno dei più efficaci.

Per l’incremento rapido del pubblico di una pagina si può fare affidamento anche a piattaforme che permettono di comprare like su instagram o su facebook, specializzate nella crescita rapida dei followers e dell’appeal di una pagina social.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *