Le partite della domenica: Serie A, 10 aprile 2022, chi gioca?

Dieci aprile 2022, una nuova domenica di calcio per chi segue il campionato italiano. Partiamo subito dalla Serie A, la 32° giornata è già iniziata, infatti sabato si sono giocate ben tre partite: Empoli Spezia, Inter Verona, Cagliari Juventus. Al momento della scrittura non avevamo ancora il risultato di tutte e tre le partite. I match della domenica si giocano ad orari diversi, la prima partita è alle 12.30, Genoa contro Lazio. Ma facciamo il punto della situazione con un paragrafo più specifico.

Elenco delle partite di Serie A

Abbiamo detto che Genoa Lazio apre il calcio della prima serie di campionato domenica 10 aprile. Alle 15 tre partite: Sassuolo Atalanta, Venezia Udinese, Napoli Fiorentina. Alle 18 la Roma gioca nello Stadio Olimpico contro la Salernitana. Infine Torino Milan chiude la domenica festiva alle 20.45. Il Milan la scorsa settimana ha giocato di lunedì contro il Bologna. Questa squadra giocherà proprio di lunedì contro la Sampdoria alle 20.45 dell’11 aprile. Nuova partita di lunedì, 32° giornata che di nuovo finisce con l’inizio di una nuova settimana.

La classifica mentre ancora giocavano Verona contro Inter

Purtroppo, al momento della scrittura avevano giocato solo Empoli e Spezia, partita finita 0 a 0. Quindi, la classifica parziale di questa 32° giornata vedeva ancora ai primi sei posti: Milan, Napoli, Inter, Juventus, Roma e Lazio.

Dal settimo al ventesimo posto, queste squadre: Atalanta, Fiorentina, Verona, Sassuolo, Torino, Bologna, Empoli, Udinese, Spezia, Sampdoria, Cagliari, Venezia, Genoa, Salernitana. Antepost e quote analizzabili anche su piattaforme bookmakers non aams affidabili.

Possibili formazioni della domenica

  • Genoa (4-2-3-1): Sirigu; Frendrup, Ostigard, Maskimovic, Vasquez; Sturaro, Badelj; Gudmundsson, Amiri, Portanova; Destro.
  • Lazio (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Patric, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Zaccagni, Immobile, Pedro.

Tra le informazioni disponibili: recuperato Ostigard, dubbio su Melegoni Amiri, manca Radu per la Lazio.

  • Napoli (4-3-3): Ospina, Zanoli, Koulibaly, Rrhamani, Mario Rui, Ruiz, Lobotka, Zielinski, Politano, Osimhen, Insigne. Allenatore: Spalletti.
  • Fiorentina (4-3-2-1): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi, Castrovilli, Amrabat, Maleh, Saponara, Cabral, Gonzalez. Allenatore: Italiano.

Informazioni disponibili: Anguissa squalificato, Osimhen e Rrahmani disponibili. Manca Torreira per la Fiorentina, sostituito da Amrabat. Assente Bonaventura, Odriozola e Ikoné in forse.

  • Sassuolo (4-3-3): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Kyriakoupolos; Henrique, Lopez, Traoré; Defrel, Scamacca, Raspadori.
  • Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Scalvini, Demiral, Palomino; Hateboer, Koopmeiners, Pessina, Pezzella; Pasalic, Malinovskyi; Boga.

Informazioni disponibili: Frattesi squalificatyo, Berardi infortunato e da valutare insieme a Lopez. Squalificato De Roon, forse Scalvini in difesa.

  • Venezia (4-3-3): Maenpaa; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Cuisance, Vacca, Busio; Aramu, Okereke, Johnsen.
  • Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Marì, Nuytinck; Molina, Arslan, Walace, Makengo, Udogie; Success, Beto.

Informazioni disponibili: rientra Henry ma resterà in panchina. Forse Aramu, Okereke, Johnsen. Titolari Pussetto o Success, gioca Beto ma non in formazione, forse sostituzione, è in panchina.

  • Roma (3-4-2-1): Rui Patricio, Kumbulla, Smalling, Ibanez, Karsdorp, Cristante, Oliveira, Zalewski, Mkhitaryan, Afena-Gyan, Abraham. Allenatore: Mourinho.
  • Salernitana (4-3-2-1): Sepe; Mazzocchi, Gyomber, Dragusin, Mazzocchi; L. Coulibaly, Ederson, Kastanos; Ribery, Verdi; Djuric. Allenatore: Nicola.

Informazioni disponibili: non a disposizione Fazio e Bonelli, possibile Dragusin. Manca Pellegrini, oug Mancini, dubbio su Zaniolo.

Torino (3-4-2-1): Berisha; Zima, Bremer, Rodriguez; Singo, Mandragora, Lukic, Vojvoda; Brekalo, Pobega; Belotti.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Kessie, Leao; Giroud.

(Fonte: Dazn News)

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.