Simeone riscattato a titolo definitivo, calcio mercato Hellas Verona.

Giovanni Simeone è stato grande protagonista del calcio di Serie A con il club dove prima era giocatore in prestito, adesso è giocatore effettivo. Prima di parlare dell’importante passaggio club di oggi, ecco il numero di goal fatti in campionato: 17.

Stesso numero di goal di Tammy Abraham che tutti hanno rivisto con l’Inghilterra mettere più volte in difficoltà l’Italia. Sopra Giovanni Simeone tra i goloeador 2021/2022 Lautaro Martinez (terzo posto), Dusan Vlahovic e Ciro Immobile, secondo e primo posto.

Simeone non compare nella lista dei migliori calciatori per assist visto che troviamo Berardi, Calhanoglu, Barella, Savic, Candreva e Alconchel. Ricordiamo che nei portali scommesse online si quotano anche i giocatori come miglior marcatori di squadra o di campionato (vedere anche su 18bet.eu). Per il momento ancora favoritissimi Immobile, Dusan e forse Tammy Abraham, per ora ottimo servizio alla Roma.

Simeone, il riscatto a titolo definitivo

Giovanni Simeone è stato riscattato a titolo definitivo dal Calciari calcio. Il giocatore ha firmato il suo contratto fino al 30 giugno 2026. Si legge nel comunicato ufficiale del club veneto: “L’attaccante argentino è stato uno dei protagonisti della stagione 2021/22 del Verona: con 17 reti realizzate – record personale in una singola stagione di Serie A – e 6 assist forniti, il ‘Cholito’ si è distinto come il miglior marcatore del club gialloblù, come MVP del mese di ottobre della Lega Serie A, e da oggi entra ufficialmente tra gli acquisti più importanti della presidenza Setti.”

Il prestito di Giovanni Simeone costava al Verona 1,5 milioni di euro con diritto di riscatto. Per la cessione definitiva, secondo sport.sky.it, sono stati versati ben 10,5 milioni di euro al Cagliari. Una cifra minore rispetto ai 12 milioni di euro stabiliti un anno fa. Sport Sky segue anche la Lazio che è interessato ad altri due giocatori del Verona: Ilic e Casale. C’era interesse anche per il Cholito (soprannome di Simeone). Grande concorrenza con i club europei in Inghilterra e Spagna.

Carriera, squadre, caratteristiche tecniche di Giovanni Simeone

Ed è definitivamente attaccante del Verona, Giovanni Simeone, argentino nato a Buenos aires il 5 luglio 1995. Simeone si mostra come calciatore e anche nella sua vita mondana, ai microfoni una volta ha detto chiamatemi pure il Cholito ma io sono Simeone. Il padre di Giovanni, Diego Simeone è ex calciatore, la madre è una modella. Anche i fratelli giocano a calcio.

Le giovanili di Simeone sono al River Plate, squadra che lo porta alla carriera calcistica. Ventisei partite e due reti, le prime che ha collezionato. Con le successive squadre ha lasciato il segno sia come gol che assist. Il River lo presterà per un anno al Banfield dove in 34 partite segnerà 12 reti. Con il Genoa in un solo anno 35 partite e 12 reti. Con la Fiorentina, 74 presenze e 20 reti. con il Cagliari 18 reti in 71 presenze. Infine, dal 2021, con il Verona, 35 partite e 17 reti. Pochissima la presenza in Nazionale ma comunque importante, quindi lo possiamo vedere giocare accanto a Lionel Messi e poi a Lautaro e altri di Serie A.

Giovanni Simeone è centravanti, viene descritto in campo come giocatore opportunista, freddo e resistente allo stress di gioco. Ottimo con i colpi di testa, veloce nel contropiede e possibile impiego come esterno offensivo su entrambe le fasce, ciò potrà essere utile nelle prossime formazioni per superare la difesa di Juventus, Inter e Milan. Puoi leggere: per una squadra di calcio un portiere forte è tutto.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.